Il Widget opinioni.it per la web reputation delle aziende

No comments Blog

Partiamo da un assunto che sicuramente ogni imprenditore, ogni brand e ogni azienda potrebbe confermare: è più facile avere recensioni negative da clienti insoddisfatti piuttosto che commenti positivi da clienti soddisfatti. Eppure ormai sono moltissimi gli utenti che cercano recensioni online prima di effettuare un acquisto quindi è fondamentale gestire, monitorare e partecipare alla brand reputation online, per evitare che diventi un danno economico oltre che d’immagine.

Su Opinioni.it l’azienda o il professionista ha la possibilità di creare un account attraverso il quale rispondere alle critiche o alle domande dei propri clienti. Inoltre è disponibile il Widget opinioni.it, un “sigillo di garanzia” che l’azienda può inserire sul proprio sito internet per dare visibilità alle recensioni positive sui propri prodotti. E’ facilmente attivabile dall’account assegnato all’azienda.

Personalizzabile nei colori, è uno strumento che permette di visualizzare il rate di gradimento dell’utenza di un brand o prodotto per mezzo del punteggio classicamente esposto con le 5 stelle visibili nel widget stesso. Si consiglia di utilizzare un widget per singolo prodotto o azienda al fine di rendere maggiormente coerente l’opinione, sia in lettura che postata.
Il widget di Opinioni permette di vedere direttamente le opinioni postate sul sito del cliente o di inserirne una senza uscire dal sito del brand, dando così una sensazione di continuità ad operare sul sito stesso. Questo sigillo di garanzia va inserito in una posizione molto visibile ed accessibile dall’utenza, ad esempio in homepage di modo che si possa dare una immediata sensazione di credibilità tramite il punteggio ottenuto.
E’ inoltre possibile studiare insieme con il cliente un piano di brand reputation invitando per esempio i clienti soddisfatti a lasciare un’opinione positiva su un servizio o un prodotto su Opinioni.it, per migliorare la propria presenza in rete.

“Nuovi valori economici come la reputazione e le idee stanno assumendo un’importanza superiore al denaro.”  G.C.